Teleriabilitazione: arrivano le nuove direttive del Ministero
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Home / Blog / Teleriabilitazione: arrivano le nuove direttive del Ministero

Teleriabilitazione: arrivano le nuove direttive del Ministero

Il 26 maggio 2022 sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale le nuove linee guida organizzative per l’assistenza digitale domiciliare, comunemente definita teleriabilitazione. Un grande passo per la medicina contemporanea, compiuto con l’obiettivo di alleggerire il carico sugli ospedali e di garantire un libero accesso alle cure anche per chi ha una ridotta mobilità. Infatti, i vantaggi della telemedicina sono diversi e interessano diverse categorie di cittadini.

Il nuovo modello di riferimento per la teleriabilitazione

La teleriabilitazione è un particolare tipo di terapia che consente al paziente di beneficiare di specifiche prestazioni mediche a distanza, incentrate sulla riabilitazione. È necessario solamente avere accesso ad un adeguato supporto tecnologico, come un dispositivo connesso alla rete e dotato di telecamera. Si tratta di un grande traguardo per la medicina, in grado di evitare il sovraccarico delle strutture sanitarie e di garantire un accesso facilitato alla riabilitazione per tutti.

Le nuove linee guida comunicate dal Ministero della Salute e ufficializzate dal Ministro della Salute Speranza lo scorso 26 maggio presentano un nuovo modello di riferimento per l’attuazione di servizi di telemedicina a domicilio. Si tratta, dunque, di considerare e introdurre nuovi processi di presa a carico del paziente a domicilio, caratterizzati da una forte componente tecnologica e digitale. Dunque, un progetto di tale portata è stato reso possibile solo grazie alla collaborazione multiprofessionale e multidisciplinare tra diverse personalità. Tali linee guide rientrano nella più generale riforma dell’assistenza territoriale, grazie alla quale è possibile definire degli standard regionali per il rispetto del nuovo modello.

I vantaggi della teleriabilitazione: perché è così importante?

In generale, i trattamenti di teleriabilitazione sono finalizzati all’abilitazione a distanza, al ripristino e al miglioramento del funzionamento psicofisico del paziente di qualsiasi età e in qualsiasi condizione di salute. Si tratta di un percorso caratterizzato da sedute periodiche, durante le quali si insegna al paziente a gestire il sistema e successivamente si inizia il vero e proprio percorso di riabilitazione. È evidente, dunque, che si tratti di un modello capace di apportare numerosi benefici alla comunità, da differenti punti di vista.

Alcuni dei più importanti vantaggi della teleriabilitazione sono:

  • supervisione a distanza: il professionista si occupa di monitorare e controllare l’esecuzione degli esercizi del paziente, anche da remoto;
  • ottimizzazione dei tempi e dei costi: si ottiene un notevole vantaggio economico e temporale perché si limitano gli spostamenti;
  • comunicazione paziente-medico diretta: attraverso l’app si rimane sempre in contatto con il paziente, così d’accompagnarlo lungo l’intero trattamento;
  • supporto audio e video per il paziente: i consulti live sono spesso accompagnati da del materiale visivo extra. Si tratta di video guida di ciascun esercizio, seguiti da una spiegazione approfondita dell’esecuzione.
Nota: Il contenuto del presente articolo non è inteso né raccomandato come sostituto di consigli, diagnosi o trattamenti medici. Pertanto è sempre necessario chiedere il parere di un medico in merito a qualsiasi domanda, condizione clinica, trattamento o argomento trattato nel presente documento. Doctorium non si assume nessuna responsabilità sull'utilizzo autonomo delle informazioni indicate.

Articoli correlati

Fai conoscere l'articolo ai tuoi amici

0 Condivisioni
Elemento aggiunto al carrello.
0 items -

Chiedi un video consulto.

doctorium_logo.png

Scrivi i tuoi dati e penseremo a tutto noi

× Servizio Clienti