Cerca un allergologo online e prenota una video visita allergologica

L’allergologo è il medico specializzato in Allergologia ovvero in quella branca della medicina che si occupa della prevenzione, diagnosi e cura delle allergie.

 

Se pensi di avere una reazione allergica, un’intolleranza o di essere ipersensibile a qualche alimento o sostanza, puoi chiedere un consulto a un allergologo online e ottenere subito un parere medico.

 

Su Doctorum.it puoi trovare facilmente un allergologo e prenotare comodante una video visita allergologica ovunque ti trovi.
Ottenere una consulenza allergologica online è semplicissimo: registrati alla piattaforma, cerca un allergologo online tra i nostri specialisti, scegli la data o richiedi un consulto prioritario e ottieni subito un appuntamento per una visita allergologica personalizzata, in maniera comoda e sicura.

Bg Allergologia

Cerca un medico allergologo tra i nostri specialisti

Ecco alcuni dei medici specializzati in Allergologia a cui puoi chiedere un video consulto su Doctorium.it.

Dott. Giuseppe Pingitore

Dott. Pingitore Giuseppe

Consulenza online di 30 minuti • 45 €

In cosa consiste la visita allergologica

La visita allergologica è utile a diagnosticare, valutare o monitorare un disturbo di carattere allergologico che causa nel paziente una sensibilità marcata nei confronti di determinate sostanze.

 

La prima visita allergologica prevede un primo momento di anamnesi in cui il l’allergologo indaga la storia clinica del paziente e la sintomatologia accusata. Si procede poi con l’osservazione clinica da parte dello specialista e con la lettura di eventuali esami già effettuati.
L’allergologo può prescrivere al paziente alcuni test di approfondimento tramite prick test e/o patch test, esami del sangue e altre analisi per escludere possibili problemi di salute e per identificare con maggiore chiarezza le cause del disturbo e quindi consigliare la corretta prevenzione e terapia da adottare.

 

Inoltre può chiedere al paziente di compilare un diario dei sintomi e dei fattori che potrebbero averli scatenati.
Le terapie che potrebbero essere prescritte dallo specialista al termine della visita allergologica possono riguardare l’assunzione di farmaci, una dieta di esclusione, il vaccino ovvero l’immunoterapia ecc. L’allergologo inoltre può dare utili indicazioni su come prevenire la comparsa dei sintomi e dei segni dell’allergia.

L’allergologo risponde online alle tue domande

L’allergologo risponde online ogni qualvolta si hanno sintomi e segni cutanei come sfoghi, eczema, prurito, orticaria, oppure se si hanno problemi respiratori come fischi, asma, sinusite, congestione nasale, difficoltà respiratoria, oppure quando l’assunzione di antistaminici o di farmaci da banco non sono efficaci o provocano effetti collaterali. Si può chiedere anche una seconda opinione su una diagnosi di malattia allergica già ottenuta in passato, oppure la si può richiedere come follow-up ad una terapia già iniziata.

 

Ecco alcune delle domande più frequenti poste dai pazienti ai nostri specialisti.

In quali casi è necessario fare una visita allergologica pneumologica?

L’incidenza dei casi di malattie allergologiche è in costante aumento, ciò è molto probabilmente dovuto all’incremento dell’inquinamento atmosferico come dimostrato da diversi studi epidemiologici.

Pertanto risulta fondamentale, nell’ambito della prevenzione, lo studio epidemiologico dei casi di allergie e di patologie correlate quali rinopatie, orticaria, asma. In quest’ultimi casi, essendo sintomi prevalentemente respiratori sarà necessario effettuare una visita allergologica pneumologica.

A chi devo rivolgermi per fare una visita immunologica?

L’allergia è una reazione anomala del sistema immunitario che percepisce come nociva una sostanza normalmente innocua. Le competenze dell’allergologo interessano pertanto anche il campo dell’immunologia. Per questo motivo l’allergologo effettua anche la visita immunologica.

Quando è necessario fare una visita allergologica per intolleranze alimentari?

Se il medico allergologo ha il sospetto di una causa alimentare si può effettuare la visita allergologica alimentare oppure una visita allergologica per intolleranze alimentari.

In questo caso l’allergologo chiede al paziente di compilare un diario alimentare e di escludere temporaneamente un alimento dalla dieta per valutare poi le sue condizioni cliniche senza quel determinato alimento.

In cosa consiste la visita allergologica pediatrica?

La visita allergologica per i bambini si svolge in maniera analoga a una normale visita allergologica.

Tuttavia, nel momento della prima visita allergologica pediatrica, è necessario il supporto dei genitori per la raccolta dell’anamnesi, come accade in tutte le visite effettuate sui bambini.

× Servizio Clienti