Cerca un ematologo online e prenota una visita ematologica

L’ematologo è il medico specializzato in ematologia ovvero in quella branca della medicina interna che studia le cause, la diagnosi, il trattamento, la prognosi e la prevenzione delle malattie del sangue e degli organi emopoietici.

 

Gli specialisti in ematologia studiano le malattie dei globuli rossi come le anemie e le policitemie, i disturbi della coagulazione del sangue come l’emofilia e la porpora; i difetti dell’emoglobina ovvero le emoglobinopatie. Studiano inoltre le tecniche trasfusionali e il trapianto di midollo. Tra le principali malattie del sangue di cui si occupa l’ematologo abbiamo: la talassemia, mieloma, leucocitosi, anemia, leucemia, emofilia, policitemia, agranulocitosi, linfoma.

 

Se hai bisogno di un consulto ematologico on line, sulla piattaforma Doctorium puoi effettuare una video visita ematologica e ricevere subito una consulenza ematologica.

 

Prenotare una visita ematologica a distanza è semplicissimo: registrati sulla piattaforma, cerca un ematologo online tra i nostri specialisti, scegli la data o richiedi un consulto prioritario, e ottieni subito un appuntamento per una video visita ematologica, in maniera comoda e sicura.

Cerca un ematologo online tra i nostri specialisti

Ecco alcuni dei medici specializzati in Ematologia a cui puoi chiedere un video consulto su Doctorium.it.

Prof. Roberto Miniero

Prof Miniero 105x161

Consulenza online di 30 min • 45 €

Prof. Roberto Miniero ordinario di Pediatria già in servizio presso l’Università degli Studi di Torino e poi presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro, si occupa principalmente di malattie ematologiche ed malattie ematologiche pediatriche. Oltre a queste si occupa delle patologie pediatriche più comuni.

 

Patologia trattate

Anemia carenziali da Ferro Anemie Emolitiche (altre anemie)
Piastrinopenia Favismo
Leucemie Acute Pediatriche Altre patologie ematologiche

Prof. Miniero Roberto

Prof Miniero 105x161

Consulenza online di 30 min • 45 €

Prof. Roberto Miniero ordinario di Pediatria già in servizio presso l’Università degli Studi di Torino e poi presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro, si occupa principalmente di malattie ematologiche ed malattie ematologiche pediatriche. Oltre a queste si occupa delle patologie pediatriche più comuni.

 

Patologia trattate

Anemia carenziali da Ferro Anemie Emolitiche (altre anemie)
Piastrinopenia Favismo
Leucemie Acute Pediatriche Altre patologie ematologiche

In cosa consiste la visita ematologica

Durante la prima visita ematologica, lo specialista raccoglie l’anamnesi del paziente. Cerca di ottenere molte informazioni sulla storia e sullo stile di vita del paziente. Pone quindi domande specifiche sull’alimentazione, chiede se ha il vizio del fumo, si informa sul livello di attività fisica e se è sedentario, indaga se ha altre patologie, se si è sottoposto ad interventi, se assume farmaci e se in famiglia vi sono casi di patologie simili.

 

L’ematologo poi effettua la visita clinica che prevede la ricerca di linfonodi ingrossati, la palpazione dell’addome, l’auscultazione del cuore e dei polmoni. Poi esamina gli esami precedenti e provvede a prescriverne altri se necessari. Può quindi poi impostare la terapia.

 

Sulla piattaforma Doctorium è possibile effettuare un consulto ematologico online. Si possono far visionare allo specialista le analisi di laboratorio e gli esami strumentali che si sono eseguiti. Lo specialista può decidere se richiedere o meno nuove indagini. Dopo aver effettuato la diagnosi può indicare la terapia più adatta al caso del paziente.

 

È possibile porre domande all’ematologo relative alla terapia da seguire, ai rimedi contro i suoi effetti collaterali. Il consulto con l’esperto è importante anche per ottenere una second opinion su una malattia ematologica già diagnosticata e/o trattata.

L’ematologo risponde on line alle tue domande

Quando rivolgersi all’ematologo?

Molto spesso il paziente giunge a sottoporsi a visita specialistica ematologica perché indirizzato dal medico di medicina generale o da altro specialista che visti i sintomi e i segni del paziente ha sospettato un problema di natura ematologica alla base dei suoi disturbi.

 

La visita ematologica in realtà non serve solo per porre diagnosi e per curare i tumori del sangue (in questo caso viene anche indicata come visita oncoematologica), ma viene eseguita anche per diagnosticare tutte quelle patologie ematiche che non sono necessariamente oncologiche come per esempio le anemie (in questo caso è necessario quindi effettuare una visita ematologica per anemia), le trombocitopenie, le leucopenie e i disturbi della coagulazione del sangue.

Cosa sono i tumori del sangue?

I tumori del sangue vengono diagnosticati e trattati dall’ematologo. I principali tipi di tumore del sangue sono tre ovvero:

 

  • Leucemia: è un tumore del sangue che ha origine nel sangue e nel midollo osseo.
  • Linfoma: viene distinto in linfoma non Hodgkin e linfoma di Hodgkin. Il linfoma non Hodgink è un tumore del sangue che si sviluppa nel sistema linfatico a partire dai linfociti, un tipo di globuli bianchi che aiuta il corpo a combattere le infezioni. Il linfoma di Hodgkin è un tumore del sangue che si sviluppa anch’esso nel sistema linfatico dai linfociti ma che si caratterizza dalla presenza di un linfocita anormale chiamato cellula Reed-Sternberg.
  • Mieloma multiplo: è un tumore del sangue che inizia nelle plasmacellule ovvero da un tipo di globuli bianchi prodotti nel midollo osseo.
× Servizio Clienti