Cerca un genetista on line e prenota una video visita genetica

Il genetista è il medico specializzato in genetica medica ovvero la branca della medicina che si occupa dello studio e della diagnosi delle malattie genetiche. Si impegna nella formulazione della diagnosi clinica delle malattie genetiche, si occupa della consulenza genetica in modo da valutare se vi è un eventuale rischio riproduttivo per il paziente e la sua famiglia. Il genetista ha quindi un ruolo fondamentale non solo nella diagnosi ma anche nella prevenzione delle malattie genetiche.

 

Se stai programmando una gravidanza o se hai bisogno di chiarimenti su malattie genetiche già diagnosticate o presunte, puoi chiedere un consulto a un genetista online e ottenere subito un parere medico.

 

Su Doctorum.it puoi trovare facilmente un genetista prenotare comodante una video visita genetica per te, per la coppia o per il tuo bambino, ovunque ti trovi.

 

Ottenere una consulenza genetica online è semplicissimo: registrati sulla piattaforma, cerca un medico genetista on line tra i nostri specialisti, scegli la data o richiedi un consulto prioritario e ottieni subito un appuntamento per una visita genetica personalizzata, in maniera comoda e sicura.

Icona Genetica Medica

Cerca un medico genetista tra i nostri specialisti

Ecco alcuni dei medici specializzati in Genetica a cui puoi chiedere un video consulto su Doctorium.it.

Prof. Boccuto Luigi

Boccuto Luigi Direttore Darea Genetica 185x241
Curriculum

Consulenza online di 30 minuti • 50 €

Dott. Francesco Baudi

Baudi Francesco 185x241
Curriculum

1990 Laurea in Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Reggio Calabria, Facoltà di Catanzaro

 

1990 Abilitazione alla professione di medico-chirurgo. Iscrizione all’Albo dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Catanzaro, n°5080

 

1996 Dottorato di ricerca in Oncologia VII ciclo, Università degli Studi di Reggio Calabria

 

2000 Specializzazione in Patologia Clinica II, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, 30-10-2000

 

2002 Funzionario area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, presso il Dipartimento di medicina sperimentale e clinica “G. Salvatore” dell’Università degli Studi di Catanzaro Magna Graecia.

 

2010-11 Professore aggregato per gli anni 2010-11 presso l’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro

 

2018-19 Cultore della materia “Genetica medica” presso la cattedra di genetica medica del Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro

 

Dal 2007 al 2014 il dott. Baudi ha svolto attivita assistenziale nel campo della genetica oncologica presso L’U.O. di Oncologia Medica ed annesso Centro di Riferimento Regionale per il Counselling Genetico e Le Terapie Innovative In Oncologia Medica – Fondazione per la Ricerca e la Cura dei Tumori “Tommaso Campanella in qualità di responsabile del “Laboratorio dei tumori ereditari”.

 

Dal 1996 Il dott. Baudi ha svolto l’attività didattica presso l’Università “Magna Græcia” di Catanzaro, effettuando attività tutoriale e di tirocinio, collaborando alla stesura di tesi, prevalentemente a carattere sperimentale, di Laurea, di Specializzazione e di Dottorato di ricerca in Oncologia, svolgendo attività didattica integrativa e frontale, partecipando alle commissioni di esame di profitto e di laurea, per gli studenti dei corsi di laurea in Medicina e Chirurgia, di Scienze Motorie, di Biotecnologia e delle Professioni Sanitarie.

 

In particolare, nell’a.a. 2008/2009 e 2009/2010 ha svolto il Corso Opzionale “I tumori ereditari” (Oncologia medica) per il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro e nell’aa 2018-19 ha tenuto l’insegnamento in “Implicazioni nella biopsia liquida dei soggetti portatori delle mutazioni BRCA1/BRCA2” per il Master di Primo Livello: liquid
biopsy in tumors and other complex diseases per l’Alta formazione dell’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro.

 

E’ autore di numerosi lavori scientifici che comprendono 31 articoli pubblicati su riviste internazionali peer reviewed (citazioni= 459, H Index= 13, IF Impact Factor: 116) e numerose comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali, nonche svariate partecipazioni a corsi di formazione in qualità di relatore.

Consulenza online di 30 minuti • 45 €

Dott.ssa Giorgia Mancano

Dott.ssa Giorgia Mancano
Curriculum

Giorgia Mancano si è laureata in Medicina e Chirurgia presso l’università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

Nella stessa Università ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Genetica Medica, sotto la guida del Prof. Giovanni Neri.

Nel corso della formazione specialistica ha sviluppato un forte interesse per la genetica pediatrica e la dismorfologia, ragion per cui ha frequentato il Manchester Centre for Genomic Medicine del St. Mary’s Hospital (febbraio-giugno 2015), centro di eccellenza per la genetica clinica nel Regno Unito.

Ha collaborato al Progetto Telethon “Malattie senza Diagnosi” in veste di Junior Clinical Fellow (febbraio 2016-agosto 2017).

Ha frequentato numerosi corsi e congressi, in Italia e all’estero, ed è autrice/coautrice di articoli scientifici pubblicati su riviste internazionali e indicizzati su PubMed.

Da marzo 2018 lavora come Dirigente Medico con contratto libero-professionale presso l’AOU “Anna Meyer” di Firenze.

Consulenza online di 30 minuti • 45 €

In cosa consiste la visita genetica

La consulenza genetica si divide in tre livelli:

  • Primo livello. Lo specialista in genetica medica durante la prima visita genetica spiega al paziente le modalità, i vantaggi ed i limiti di un test genetico a cui il paziente andrà a sottoporsi.
  • Secondo livello. Il medico genetista studia il caso clinico e la famiglia di cui è stata già fatta una diagnosi genetica. Valuta se è il caso si  effettuare esami specifici anche agli altri membri della famiglia.
  • Terzo livello. Lo specialista sottopone a visita tutti i soggetti affetti della famiglia. Prescrive esami approfonditi e formula la diagnosi specifica della patologia che si è manifestata in famiglia.

 

La visita genetica medica consiste quindi in un colloquio con un medico genetista. Lo specialista valuta la storia personale e familiare del paziente. Esamina i test che ha già effettuato e può richiedere ulteriori esami. Studia il caso specifico e determina il rischio di trasmettere o di sviluppare malattie genetiche.

 

Se il paziente presenta in famiglia dei casi di malattie genetiche, lo specialista richiede ulteriori informazioni specifiche ed effettua la prescrizione di esami genetici e nuovi test se ritiene opportuno avere più informazioni sui vari membri della famiglia.

 

La comunicazione della diagnosi rappresenta un momento cruciale perché spesso va ad interferire con gli aspetti più intimi di una persona come per esempio la sua riproduzione. Proprio per la delicatezza del momento spesso è richiesta la collaborazione di una vera e propria equipe che preveda anche la presenza di uno psicologo specializzato in questo campo.

Il genetista risponde online alle tue domande

Ecco alcune delle domande più frequenti poste dai nostri utenti.

Quando fare una visita genetica?

Richiedere una consulenza genetica può essere molto utile per fare chiarezza su una serie di dubbi che si sviluppano facilmente in chi non è addetto ai lavori e che è venuto a conoscenza di notizie, patologie, sintomi e rischi tramite la navigazione su Internet. In questi casi è davvero importante ricevere il parere di un esperto soprattutto per mitigare ansia e paura.

 

Esistono diversi situazioni che possono richiedere l’intervento di un genetista. In particolare se si sta programmando una gravidanza possono essere presenti delle condizioni che richiedono una consulenza genetica in gravidanza oppure una consulenza genetica di coppia

Quando richiedere una consulenza genetica in gravidanza?

Quando si sta programmando una gravidanza si raccomanda di richiedere un consulto a un genetista se:

  • uno o entrambi i genitori sono affetti da una malattia genetica;
  • uno o entrambi i genitori sono in età avanzata;
  • vi è consanguineità;
  • vi è sterilità di coppia;
  • c’è abortività ripetuta;
  • la mamma si è esposta ad agenti mutageni nella prima fase della gravidanza;
  • è stata contratta un’infezione materna nei primi mesi di gravidanza;
  • vi è stata l’esposizione dei genitori (anche in passato) ad agenti mutageni per cause accidentali o professionali;
  • uno o più familiari dei genitori hanno una malattia genetica oppure hanno malformazioni congenite;
  • la coppia ha già un figlio affetto da una malattia genetica, inoltre in questo caso può essere necessaria una visita genetica per il bambino.

 

Inoltre bisogna sottolineare che il campo della genetica è in continua evoluzione, pertanto metodi che ieri non erano disponibili, oggi sono fattibili. Anche per questo è necessario tenersi sempre informati sulle novità attingendo a fonti ufficiali e consultando un esperto.

In cosa consiste la consulenza genetica oncologica?

Il genetista svolge un importante lavoro nell’individuazione dei fattori genetici che contribuiscono notevolmente alla comparsa di patologie molto frequenti come per esempio quelle cardiovascolari e quelle tumorali.

 

Ricordiamo a tal proposito che diverse patologie tumorali sono di origine prettamente genetica, come per esempio il cancro alla mammella o all’ovaio per mutazione del gene BRCA, il cancro al colon oppure alla tiroide. Nei casi in cui queste forme di cancro si sono già presentate in famiglia è fondamentale effettuare una consulenza genetica oncologica.

× Servizio Clienti