Cerca un chirurgo online e prenota una video visita chirurgica

Il chirurgo è il medico specializzato in Chirurgia Generale ovvero la branca della medicina che si occupa di intervenire chirurgicamente su esofago, stomaco, intestino, fegato, colecisti, pancreas, reni. Si occupa anche della tiroide, delle paratiroidi, della mammella e delle ernie.

 

Il chirurgo generale può anche effettuare visite di prevenzione alla prostata e, se altamente specializzato,  si occupa anche delle malattie di colon-retto e ano.

 

Se hai bisogno di programmare un intervento chirurgico, oppure necessiti di una visita chirurgica urgente o ancora vorresti fare una visita di visita di controllo dopo un intervento chirurgico, puoi chiedere un consulto a un chirurgo online e ottenere subito un parere medico.

 

Su Doctorum.it puoi trovare facilmente un chirurgo e prenotare comodante una video visita chirurgica generale ovunque ti trovi.

 

Ottenere una consulenza chirurgica online è semplicissimo: registrati sulla piattaforma, cerca un chirurgo online tra i nostri specialisti, scegli la data o richiedi un consulto prioritario e ottieni subito un appuntamento per una visita chirurgica personalizzata, in maniera comoda e sicura.

Icona Chirurgia Generale

Cerca un medico chirurgo tra i nostri specialisti

Ecco alcuni dei medici specializzati in Chirurgia Generale a cui puoi chiedere un video consulto su Doctorium.it.

Prof. Renato Rubino

Renato Rubino Chirurgia Scaled 185x241
Curriculum

Consulenza online di 30 minuti • 45 €

Dott. Giuseppe Sena

Giuseppe Sena 185x241
Curriculum

Consulenza online di 30 minuti • 45 €

Dott. Giorgio Lisi

Dott Giorgio Lisi
Curriculum

Giorgio Lisi, Specialista in Chirurgia Generale, Dirigente Medico di 1° Livello in Chirurgia Generale presso la UOC di Chirurgia Generale dell’Ospedale Sant’Eugenio (Dir. Prof. M. Carlini), Roma.

 

Membro attivo della Società Italiana di Chirurgia Colorettale (SICCR), della Società Italiana di Chirurgia (SIC) e dell’Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani (ACOI) ove presenzio da un anno alle riunioni del Consiglio Direttivo della sezione Giovani (ACOI – Giovani).

 

Specializzato con lode in Chirurgia Generale presso l’Università degli Studi di Verona (Istituto Pancreas) con internato presso la Chirurgia Generale dell’IRCCS Sacro Cuore “Don Calabria”, Negrar. Master Universitario di I Livello in Chirurgia di Parete (Università di Roma “La Sapienza”), Master Universitario di II Livello in Colonproctologia (Università di Roma “La Sapienza”), Diploma Scuola SICCR di Ecografia del Pavimento Pelvico (Anno Accademico 2018), Tutor Chirurgia Laparoscopica Colo-Rettale nell’ambito del programma SIC – ACADEMY IN CHIRURGIA COLORETTALE 2018 promossa dalla Società Italiana di Chirurgia (SIC), Diploma Scuola Speciale di Chirurgia Laparoscopica (ACOI).

 

La mia attenzione è da sempre rivolta alla Chirurgia Coloproctologica Mininvasiva senza dimenticare la Chirurgia Generale e di Parete. In particolare, mi sono dedicato al trattamento dei disturbi colo-retto-anali benigni e maligni e dell’incontinenza fecale. Ulteriori aree di interesse sono rappresentate dal trattamento chirurgico mininvasivo della patologia maligna e benigna colorettale, del pavimento pelvico nonché del trattamento mininvasivo dei difetti di parete (ernia, laparoceli semplici e complessi).

Visite 

  • Visita Chirurgia Generale
  • Chirurgia Laparoscopica
  • Visita Chirurgia di Parete
  • Visita Proctologica
  • Ecografia Endoanale con sonda rotante 360°

Esami Diagnostici Eseguiti:

  • Ecografia Endoanale a 360°
  • Ecografia Endorettale a 360°
  • Ecografia Transvaginale a 360° per i disturbi del Pavimento Pelvico
  • Ecografia Transperineale

Consulenza online di 30 minuti • 50 €

Dott. Giovambattista Caruso

Dott Giovan Battista Caruso
Curriculum

Consulenza online di 30 minuti • 50 €

In cosa consiste la visita chirurgica

La visita chirurgica generale è finalizzata alla diagnosi e alla valutazione delle patologie che necessitano di un intervento chirurgico. Serve per valutare se è opportuno intervenire chirurgicamente e se ci sono le condizioni per poter fare l’operazione.

 

Durante la prima visita chirurgica generale, lo specialista indaga sulla storia del paziente. Raccoglie informazioni sul suo stato di salute, chiede se assume farmaci, se è affetto da patologie croniche, se ha subito in passato interventi chirurgici. Ottiene informazioni anche sulla storia familiare chiedendo se i parenti hanno patologie e quali al fine di individuare familiarità verso certe malattie.

 

Si passa poi alla valutazione del motivo per cui il paziente si rivolge al chirurgo. Si indagano i sintomi, si cercano i segni e si confermano o si smentiscono i sospetti diagnostici grazie all’esecuzione di esami strumentali e di laboratorio. Il chirurgo effettua l’esame obiettivo. In seguito alla valutazione degli esami, il chirurgo stabilisce se vi è necessità, e se ci sono le condizioni, per il paziente di essere sottoposto ad intervento chirurgico. Spiega in che cosa consiste l’intervento, quali sono i rischi e i benefici che si ottengono. A questo punto viene programmata l’operazione.

 

È fondamentale sottoporsi alla visita di controllo dopo l’intervento chirurgico. Il medico valuta il decorso nel post operatorio, la corretta guarigione delle ferite chirurgiche e il risultato ottenuto dall’intervento.

Il chirurgo risponde online alle tue domande

Ecco alcune delle domande più frequenti poste dai pazienti.

Quali patologie richiedono un intervento chirurgico?

Le patologie più comuni che richiedono l’intervento di un chirurgo generale sono:

  • Malattie della mammella, della tiroide e degli organi della cavità addominale.
  • Diverticoli.
  • Ernie iatali e inguinali.
  • Ulcere.
  • Tumori dello stomaco, dell’esofago, dell’intestino, del pancreas, del colon-retto, del fegato, della mammella, della tiroide, dei dotti biliari. In questi casi è necessario effettuare una visita chirurgica urgente.
  • Cisti epatiche o pancreatiche.
  • Polipi.
  • Presenza di calcolosi alla colecisti o nelle vie biliari. In questo caso si deve effettuare la visita chirurgica della colecisti.
  • Aderenze addominali post-chirurgiche che possono provocare dolore.
Ho un problema localizzato in zona anale. A chi devo rivolgermi?

A un proctologo. Il proctologo, infatti,  è un chirurgo generale specializzato in Proctologia, la branca della medicina che si occupa delle malattie del tratto colon-retto e dell’ano.

In particolare, gli specialisti in Proctologia trattano:

  • Dolori anali prolungati e persistenti.
  • Sanguinamenti anali o presenza di sangue nelle feci.
  • Emorroidi, interne o esterne.
  • Ragadi anali.
  • Presenza prolungata di sintomi quali crampi e dolori addominali, nausea, stipsi e diarrea.
Ho un problema alla prostata. A chi devo rivolgermi?

Il chirurgo generale spesso può effettuare anche la visita di prevenzione alla prostata anche se in questo campo lo specialista di riferimento più indicato è l’urologo.

Come si svolge la visita proctologica?

La visita chirurgica proctologica ha lo scopo di analizzare i sintomi riferiti dal paziente, porre diagnosi e stabilire un opportuno percorso terapeutico.

 

Lo specialista proctologo, durante la prima visita chirurgica proctologica, esegue il colloquio con il paziente, individua i sintomi e si concentra sulla motivazione che ha spinto il paziente ad effettuare la prima visita proctologica.

 

Poi il medico effettua l’ispezione diretta della parte interna ed esterna dell’ano. Passa poi all’esplorazione rettale che può essere eseguita in maniera diretta impiegando un guanto lubrificato per non far sentire dolore al paziente oppure in modo indiretto ricorrendo a strumentazione endoscopica (anoscopia e in questo caso si parla anche di visita chirurgica anale).

 

Nel caso in cui si utilizzasse l’anoscopio per eseguire una valutazione strumentale dell’interno dell’ano, il paziente non avverte alcun dolore perché lo strumento è molto piccolo ed è ben lubrificato.

 

Una volta formulata la diagnosi, il proctologo prescrive una terapia oppure può ritenere opportuno ulteriori indagini come per esempio la colonscopia.

Come si svolge il consulto con il proctologo online?

La video visita proctologica consente di effettuare comodamente da casa la prima parte della visita ovvero la raccolta delle informazioni e l’inquadramento del problema. In questa fase, il paziente può parlare direttamente con il proctologo online e porre domande. Lo specialista può suggerire gli ulteriori esami da effettuare e programmare un’eventuale valutazione fisica del paziente.

 

La consulenza proctologica online è utile nel caso in cui necessiti di una prima visita proctologica oppure di una consulenza iniziale.

× Servizio Clienti