Quali sono le allergie stagionali più frequenti? - Doctorium
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Home / Blog / Quali sono le allergie stagionali più frequenti?

Quali sono le allergie stagionali più frequenti?

Le allergie stagionali vengono chiamate così perché si manifestano prevalentemente in alcuni periodi dell’anno, solitamente in primavera/estate oppure in autunno a seconda dell’agente scatenante. Nel nostro articolo vedremo quali sono le più comuni.

Allergie in primavera, estate e autunno

In primavera le allergie che si scatenano sono dovute alla fioritura di alcuni alberi come la quercia, l’olmo, la betulla, il faggio, il pioppo, il frassino e l’olivo.

In estate invece i principali responsabili sono le graminacee come il sorgo e l’erba mazzolina. Anche le erbe infestanti come il cardo selvatico e la piantaggine giocano un ruolo importante.

I sintomi sono vari e vanno a configurare un quadro clinico anche chiamato “febbre da fieno”. Solitamente si presentano con congiuntivite, rinorrea, prurito al naso, agli occhi e al palato. Le secrezioni nasali sono acquose e chiare. Spesso si ha ostruzione nasale che nei casi più gravi può portare all’insorgenza dell’otite.

A volte possono ostruirsi anche i seni nasali e dare così cefalea e sinusite. Le persone che soffrono di asma possono avere un peggioramento delle condizioni cliniche con una acutizzazione dei sintomi come la dispnea, la tosse e il respiro sibilante.

Diagnosi

La diagnosi passa attraverso un’accurata anamnesi che indaghi non solo la sintomatologia che accusa il paziente ma anche la familiarità alle allergie stagionali. La vera difficoltà consiste nell’individuare l’agente scatenante e il tentare di rimuoverlo in modo da evitare lo scatenarsi dei sintomi. L’individuazione dell’allergene passa attraverso l’esecuzione di test cutanei come il prick test cutanei oppure tramite la ricerca degli anticorpi specifici nel sangue rivolti verso determinati allergeni.

Trattamento

La terapia farmacologica si avvale di diverse categorie di farmaci.

Abbiamo antistaminici, cortisonici, decongestionanti e colliri. Inoltre recentemente abbiamo a disposizione l’immunoterapia specifica che è molto utile nei pazienti che hanno sintomi gravi e che non possono non venire in contatto con l’allergene. È indicata anche nei pazienti che non rispondono più efficacemente ai farmaci tradizionalmente impiegati per contrastare i sintomi dell’allergia.

Fonti
  • Kakli HA, Riley TD. Allergic Rhinitis. Prim Care. 2016 Sep;43(3):465-75. [PubMed]
  • Skoner DP. Allergic rhinitis: definition, epidemiology, pathophysiology, detection, and diagnosis. J Allergy Clin Immunol. 2001 Jul;108(1 Suppl):S2-8. [PubMed]
  • Pawankar R, Mori S, Ozu C, Kimura S. Overview on the pathomechanisms of allergic rhinitis. Asia Pac Allergy. 2011 Oct;1(3):157-67. [PMC free article] [PubMed]
  • Min YG. The pathophysiology, diagnosis and treatment of allergic rhinitis. Allergy Asthma Immunol Res. 2010 Apr;2(2):65-76. [PMC free article] [PubMed]
  • Tran NP, Vickery J, Blaiss MS. Management of rhinitis: allergic and non-allergic. Allergy Asthma Immunol Res. 2011 Jul;3(3):148-56. [PMC free article] [PubMed]
  • Wheatley LM, Togias A. Clinical practice. Allergic rhinitis. N Engl J Med. 2015 Jan 29;372(5):456-63. [PMC free article] [PubMed]
  • Mir E, Panjabi C, Shah A. Impact of allergic rhinitis in school going children. Asia Pac Allergy. 2012 Apr;2(2):93-100. [PMC free article] [PubMed]
  • Varshney J, Varshney H. Allergic Rhinitis: an Overview. Indian J Otolaryngol Head Neck Surg. 2015 Jun;67(2):143-9. [PMC free article] [PubMed]
  • Vandenplas O, Vinnikov D, Blanc PD, Agache I, Bachert C, Bewick M, Cardell LO, Cullinan P, Demoly P, Descatha A, Fonseca J, Haahtela T, Hellings PW, Jamart J, Jantunen J, Kalayci Ö, Price D, Samolinski B, Sastre J, Tian L, Valero AL, Zhang X, Bousquet J. Impact of Rhinitis on Work Productivity: A Systematic Review. J Allergy Clin Immunol Pract. 2018 Jul – Aug;6(4):1274-1286.e9. [PubMed]
  • Wise SK, Lin SY, Toskala E, Orlandi RR, Akdis CA, Alt JA, Azar A, Baroody FM, Bachert C, Canonica GW, Chacko T, Cingi C, Ciprandi G, Corey J, Cox LS, Creticos PS, Custovic A, Damask C, DeConde A, DelGaudio JM, Ebert CS, Eloy JA, Flanagan CE, Fokkens WJ, Franzese C, Gosepath J, Halderman A, Hamilton RG, Hoffman HJ, Hohlfeld JM, Houser SM, Hwang PH, Incorvaia C, Jarvis D, Khalid AN, Kilpeläinen M, Kingdom TT, Krouse H, Larenas-Linnemann D, Laury AM, Lee SE, Levy JM, Luong AU, Marple BF, McCoul ED, McMains KC, Melén E, Mims JW, Moscato G, Mullol J, Nelson HS, Patadia M, Pawankar R, Pfaar O, Platt MP, Reisacher W, Rondón C, Rudmik L, Ryan M, Sastre J, Schlosser RJ, Settipane RA, Sharma HP, Sheikh A, Smith TL, Tantilipikorn P, Tversky JR, Veling MC, Wang Y, Westman M, Wickman M, Zacharek M. International Consensus Statement on Allergy and Rhinology: Allergic Rhinitis. Int Forum Allergy Rhinol. 2018 Feb;8(2):108-352. [PMC free article] [PubMed]
Nota: Il contenuto del presente articolo non è inteso né raccomandato come sostituto di consigli, diagnosi o trattamenti medici. Pertanto è sempre necessario chiedere il parere di un medico in merito a qualsiasi domanda, condizione clinica, trattamento o argomento trattato nel presente documento. Doctorium non si assume nessuna responsabilità sull'utilizzo autonomo delle informazioni indicate.

Articoli correlati

Fai conoscere l'articolo ai tuoi amici

0 Condivisioni
Elemento aggiunto al carrello.
0 items -
doctorium_logo.png

Scrivi i tuoi dati e penseremo a tutto noi

× Servizio Clienti