Dott. Marco Napoli

Dott. Marco Napoli, Gastroenterologo

Il Dr. Marco Napoli è un Medico Chirurgo specialista in Malattie dell’Apparato Digerente (Gastroenterologia). Il suo percorso di formazione inizia nel 2009, presso l’Università degli Studi di Salerno. Nel 2016 inizia il suo percorso formativo presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, nella sua sede di Roma (Policlinico Gemelli), durante il quale ha lavorato nei reparti di Medicina Interna, di Gastroenterologia (incluse le varie branche di epatologia, malattie funzionali e malattie infiammatorie croniche dell’intestino) e di Endoscopia Digestiva Chirurgica, con particolare focus sull’Endoscopia operativa dell’intestino e dello stomaco e sulle patologie del tratto gastroenterico. Per 6 mesi ha lavorato presso il reparto di Medicina Interna e Gastroenterologia dell’Istituto per la Sicurezza Sociale della Repubblica di San Marino. Attualmente lavora a Roma e a Salerno.

Aree di interesse

  • Endoscopia digestiva in sedazione
  • Endoscopia digestiva diagnostica ed operativa upper-GI e lower-GI
  • Urgenze endoscopiche (ingestione di corpi estranei, ingestione di caustici,
  • Gastroenterologia funzionale
  • Epatologia

Patologie trattate

  • Sindrome del colon irritabile
  • Malattia da reflusso gastro-esofageo
  • Gastriti acute e gastriti croniche
  • Gonfiore addominale
  • Celiachia e Sensibilità al Glutine
  • Malattie infiammatorie croniche intestinali (malattia di Crohn e colite ulcerosa)
  • Intolleranza al lattosio
  • SIBO (Sindrome da Contaminazione Batterica dell’Intestino Tenue)
  • Disbiosi intestinale
  • Sindrome dell’Intestino Permeabile (Leaky Gut)
  • Epatologica
  • Steatosi epatica (fegato grasso)
  • Steato-epatite
  • Epatiti
  • Cirrosi epatica
  • Calcolosi della colecisti e delle vie biliari

Le risposte del Dott. Marco Napoli agli utenti

Dottore, cos’è la gastrite?
Dott. Marco Napoli 100x100

Dott. Marco Napoli

La gastrite, come suggerisce il nome, è una infiammazione (-ite) dello stomaco (gaster-). Più precisamente, la gastrite è un processo infiammatorio della mucosa gastrica, ossia lo strato più interno dello stomaco. Tale processo può essere acuto o cronico, in base alla velocità con cui si sviluppa il danno gastrico e alla durata dello stesso. Altresì, riconosce varie cause: infettive (Helicobacter pylori, Citomegalovirus e altri), tossiche (da alcolici e da farmaci), ischemiche (nelle condizioni in cui l’afflusso di sangue allo stomaco è insufficiente), o autoimmuni.

Quali sono le categorie più esposte all'anemia da carenza di Ferro?
Dott. Marco Napoli 100x100

Dott. Marco Napoli

Nausea, dolore alla bocca dello stomaco (epigastralgia) o bruciore di stomaco.

Come curare la gastrite?
Dott. Marco Napoli 100x100

Dott. Marco Napoli

Una corretta diagnosi è imprescindibile per impostare la giusta terapia e decidere gli approfondimenti diagnostici. La gastrite autoimmune, ad esempio, è più frequente in pazienti affetti da tiroidite di Hashimoto o da diabete mellito di tipo I, richiede un’integrazione a vita con vitamina B12, e spesso una sorveglianza endoscopica (gastroscopie periodiche) considerato il rischio aumentato di sviluppare cancro gastrico in questi pazienti. L’Helicobacter pylori (abbreviato “H.p.”) è il secondo agente infettivo più diffuso sul pianeta Terra dopo il virus dell’epatite B, con circa un miliardo di portatori. Negli ultimi decenni abbiamo riscontrato una sempre maggiore resistenza di H.p. agli antibiotici, in particolare alla claritromicina, tale da rendere estremamente difficile l’eradicazione del patogeno. Non bisogna dimenticare che l’infezione cronica da Helicobacter può provocare linfoma e cancro gastrici, e perfino malattie sistemiche come la trombocitopenia immune e alcune vasculiti, stando alle più recenti evidenze.

× Servizio Clienti