Senza Titolo 2
Izzo2

Benvenuto nello studio virtuale del

Dott.ssa Giulia Izzo

La Dott.ssa Giulia Izzo è una specialista in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, con interesse clinico e scientifico per la medicina della sessualità e della riproduzione.

Leggi di più...

CURRICULUM

Specialista in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo

 

2014 – Laurea in Medicina e Chirurgia con votazione di 110/110 e lode presso l’Università di Salerno e abilitazione all’esercizio della professione di Medico Chirurgo

 

2019 – Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo con votazione di 70/70 e lode presso l’Università di Catania – sede aggregata di Catanzaro

 

Interesse scientifico nell’ambito dell’andrologia, della medicina della sessualità e dell’endocrinologia geriatrica. Formazione clinica in endocrinologia, andrologia e diabetologia.
Socio ordinario della Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità (SIAMS) e della Società Italiana di Endocrinologia (SIE).

 

Segretario Androyoung Sezione SIAMS Calabria dal 2017 e membro della Commissione Nazionale Androyoung SIAMS dal 2018.

 

Cultore della materia in Endocrinologia presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica dell’Università Magna Græcia di Catanzaro.

 

Autore e coautore di pubblicazioni scientifiche nell’ambito della patologia tiroidea, della medicina della sessualità e dell’endocrinologia geriatrica.

Izzo2
CURRICULUM

Specialista in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo

 

2014 – Laurea in Medicina e Chirurgia con votazione di 110/110 e lode presso l’Università di Salerno e abilitazione all’esercizio della professione di Medico Chirurgo

 

2019 – Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo con votazione di 70/70 e lode presso l’Università di Catania – sede aggregata di Catanzaro

 

Interesse scientifico nell’ambito dell’andrologia, della medicina della sessualità e dell’endocrinologia geriatrica. Formazione clinica in endocrinologia, andrologia e diabetologia.
Socio ordinario della Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità (SIAMS) e della Società Italiana di Endocrinologia (SIE).

 

Segretario Androyoung Sezione SIAMS Calabria dal 2017 e membro della Commissione Nazionale Androyoung SIAMS dal 2018.

 

Cultore della materia in Endocrinologia presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica dell’Università Magna Græcia di Catanzaro.

 

Autore e coautore di pubblicazioni scientifiche nell’ambito della patologia tiroidea, della medicina della sessualità e dell’endocrinologia geriatrica.

Benvenuto nello studio virtuale del

Dott.ssa Giulia Izzo

La Dott.ssa Giulia Izzo è una specialista in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, con interesse clinico e scientifico per la medicina della sessualità e della riproduzione. Leggi di più...

Eccellenze Italiane 800x450
L'Ipogonadismo Maschile
Stile Di Vita Izzo 900x500
Stile di vita e fertilità

Infertilità maschile: come lo stress e la qualità della vita influenzano la fertilità maschile

 

Dott.ssa. Giulia Izzo

 

Introduzione

Per infertilità maschile si intende una ridotta capacità riproduttiva dell’uomo. Tale condizione può essere dovuta ad una insufficiente produzione di spermatozoi oppure ad anomalie nella qualità degli spermatozoi prodotti. L’infertilità di una coppia sessualmente attiva viene accertata quando non si riesce ad ottenere una gravidanza dopo un periodo superiore a un anno di rapporti liberi e non protetti.

Si parla di infertilità primaria quando l’uomo non ha mai indotto una gravidanza, di infertilità secondaria quando l’uomo ha già indotto una gravidanza precedentemente. Leggi di più...

La Danza Izzo 900x500
La danza fa invecchiare bene

La danza fa invecchiare bene: valutazione degli effetti di sei mesi di danza

 

Dott.ssa. Giulia Izzo

 

Invecchiamento, demenza e salute sessuale

L’invecchiamento è accompagnato dal declino della forma fisica, degli aspetti psicologici, dell’umore, delle relazioni sociali e della sessualità.

Dati recenti suggeriscono che la demenza colpisce circa 24 milioni di persone a livello globale, ma dato il numero crescente di soggetti anziani, si prevede che questo numero raggiungerà circa 81 milioni di persone entro il 2040. Per contrastare questa tendenza, il National Institute for Health and Care Excellence raccomanda agli adulti di aumentare i livelli di attività fisica per ridurre il rischio di demenza. Leggi di più...

Disfunsione 900x500
Disfunzione erettile

Disfunzione erettile e rischio cardiovascolare sono correlati al volume medio delle piastrine

 

Dott.ssa Giulia Izzo

 

Lo sviluppo di disfunzione erettile spesso precede un infarto?

La disfunzione erettile è una condizione che molto spesso affligge la popolazione maschile. Può essere dovuta a problemi ormonali oppure a cause non ormonali come per esempio vascolari. In quest’ultimo caso si parla di disfunzione erettile arteriogenica.

La disfunzione erettile arteriogenica è strettamente associata al rischio cardiovascolare. Il 42-57% dei pazienti con malattia coronarica presenta disfunzione erettile. La disfunzione erettile precede l’insorgenza di un evento coronarico di almeno tre anni quindi è un indicatore precoce di rischio cardiovascolare. Leggi di più...

Senza Titolo 3
× Servizio Clienti