Autismo: che cos'è e quali sono i sintomi | Doctorium.it
18762
post-template-default,single,single-post,postid-18762,single-format-standard,bridge,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Genetica: L’autismo che cos’è e quali sono i sintomi

Home » Video » Genetica: L’autismo che cos’è e quali sono i sintomi

Autismo: che cos’è e quali sono i sintomi

Prof. Luigi Boccuto

L’autismo è un disturbo neurocomportamentale complesso, con una forte componente genetica. È caratterizzato da una serie di sintomi che riguardano l’interazione sociale, la comunicazione, verbale e non verbale, e delle stereotipie di movimenti, atteggiamenti, o interessi. La definizione più recente di questa patologia è Disturbo dello Spettro Autistico.

Si possono distinguere due forme principali di autismo: sindromico e non-sindromico (o isolato), in base alla presenza di segni e sintomi correlati al disturbo neurocomportamentale.

Esistono numerosi geni associati all’autismo, sia sindromico che isolato, ed è stata provata un’elevata ricorrenza familiare, per cui coppie che hanno già un bambino autistico hanno un elevato rischio di averne un altro.

Pertanto, una consulenza genetica è fondamentale per inquadrare il tipo di autismo (sindromico o isolato), orientare verso un’indagine genetica qualora fosse necessario e fornire una stima del rischio di ricorrenza.


× Servizio Clienti